Ovvero delle Famiglie Nobili e titolate del Napolitano, ascritte ai Sedili di Napoli, al Libro d'Oro Napolitano, appartenenti alle Piazze delle città del Napolitano dichiarate chiuse, all'Elenco Regionale Napolitano o che abbiano avuto un ruolo nelle vicende del Sud Italia. 

Famiglia Cestari

Arma: d'azzurro, ai tre cesti d'oro disposti 2 e 1, ognuno accompagnati in capo da una stella a sei punte d'oro(1).
Titoli:
baroni di: Cerquacupa, della Piana, Cestara
conti di: Scapoli e di Pizzone


© Arma Famiglia Cestari

La famiglia Cestari è una diramazione della famiglia d'Ayerbo d’Aragona, quest'ultima giunta in Italia con Giovanni e Sancio d'Ayerbo gli Aragonesi per la conquista del Regno di Napoli, dichiarata di sangue reale, godendo di molti privilegi in Napoli al Seggio di Porto, Catanzaro, Cotrone, Stilo e Grotteria.
Giovanni d'Ayerbo ebbe da re Alfonso I d'Aragona la Signoria di Cestara e i suoi discendenti diedero origine alla famiglia Cestari, innalzando una nuova arma.

Ch S. Giovanni a Mare
Napoli - L'arma più antica della Famiglia Cestaro o Cestari

Scapoli, vasto feudo in Provincia di Terra di Lavoro, poco lontano da Venafro(2), compresa nella diocesi di Montecassino, pervenne col titolo di conte a don Domenico Cestari, adnipote di detto Giovanni d'Ayerbo primo barone della terra della Piana e Camerlengo di re Alfonso I d'Aragona, discendenza provata con atto del 9 ottobre 1598.
Pizzone, feudo situato in Terra di Lavoro, compresa nella diocesi di Montecassino, oggi comune in provincia di Isernia, fu venduto nel 1771 da Francesco Maria Blanch al Monte della Misericordia di Napoli; poi passò a Giulio Valdataro, duca di Castellone al Volturno che nel 1777 lo cedette Domenico Cestari, conte di Scapoli. Su detto feudo i Cestari ebbero il titolo di conte.

              
  Varianti dell'arma dei Cestari / Cestaro

Francesco Cestari, conte di Scapoli, Tenente Colonnello dell'esercito borbonico, fu nominato Cavaliere di Diritto del Real Ordine Militare di S. Giorgio della Riunione con decreto del 7.10.1819.
Carlo Cestari (Napoli, 6.1.1806
† ivi, 9.3.1875) fu sottobrigadiere della Compagnia delle Reali Guardie del Corpo dell'esercito borbonico.


Carlo Cestari (Napoli, 1806 † ivi, 1875)

Il ramo principale della famiglia Cestari si estinse con la contessa Teresa Cestari.

Per eventuali approfondimenti si consiglia di consultare le tavole genealogiche redatte da Serra di Gerace e gli Affari della “Real Commissione dei Titoli di Nobiltà”.

___________________
Note:
1) - Archivio di Stato - Fascio 24744.


Continua sul quinto volume in preparazione di "LA STORIA DIETRO GLI SCUDI"

Copyright © 2007 www.nobili-napoletani.it - All rights reserved  
 

*******************

  Elenco Famiglie nobili - dalla A alla B Elenco Famiglie nobili - lettera C

STORIA DELLE FAMIGLIE NOBILI:

Elenco Famiglie Nobili - dalla Lettera D alla lettera H Elenco Famiglie nobili - dalla I alla N
  Elenco Famiglie nobili - dalla O alla R Elenco Famiglie nobili - dalla S alla Z

*******************

Cosa dicono i quotidiani Pubblicazione libri Eventi