Ovvero delle Famiglie Nobili e titolate del Napolitano, ascritte ai Sedili di Napoli, al Libro d'Oro Napolitano, appartenenti alle Piazze delle città del Napolitano dichiarate chiuse, all'Elenco Regionale Napolitano o che abbiano avuto un ruolo nelle vicende del Sud Italia. 

I Cavalieri della Chiave d'Oro

I personaggi che ricoprivano cariche importanti aspiravano alla nomina di Cavaliere della Chiave d’Oro, una delle più alte onorificenze presso le corti di alcuni regni, in particolar modo in quella asburgica, spagnola e napoletana.
Il simbolo era costituito da una chiave d’oro che il gentiluomo portava sul lato destro, tenuta da una catenella infilata in una fascia; poteva accedere in tutte le stanze della Reggia.

Ch. S.A.a N.
Tiberio Brancaccio, patrizio napoletano, capitano generale di cavalleria, cavaliere della Chiave d’oro.

Ch. S.A.a N.
Napoli, busto di Tiberio Brancaccio, particolare della
Chiave d'Oro.

Nel Regno di Napoli il cerimoniale di corte dei Borbone era regolamentato e ben strutturato.
La corte era composta principalmente dal maggiordomo maggiore, che beneficiava di larga autorità, dal cavallerizzo maggiore, dal somigliere, dal comandante della compagnia delle reali guardie del corpo, dal cacciatore maggiore (sostituito nel 1830 dal Cappellano Maggiore), dai gentiluomini di camera con esercizio, i gentiluomini di camera di entrata ed i maggiordomi di settimana, tutti  Cavalieri della Chiave d'Oro.
La corte della regina strutturata come quella del Re. I maggiordomi di settimana erano generalmente i fratelli minori di gentiluomini di camera con esercizio.
Alcuni Cavalieri della Chiave d’Oro:

Avalos (d') Alfonso, Marchese del Vasto, Gentiluomo di Camera di entrata, Maggiordomo di
  settima del re di Napoli Ferdinando IV di Borbone, Gran Cerimoniere di Corte.
Ayerba d'Aragona Nicolò Michele, Principe di Cassano, Cavaliere della Chiave d'Oro del Re di Napoli,
  l'Imperatore Carlo VI d'Asburgo-Austria.
Balzo del Francesco, Conte, dei Duchi di Presenzano, Maggiordomo di settimana,
  Gentiluomo di Camera di entrata del re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone.
Buoncompagno Ludovisi Giacomo Gaetano, Duca di Sora e Principe di Piombino, Maggiordomo della Regina
  di Napoli Maria Amelia di Sassonia, Cavaliere della Chiave d'Oro.
Capece Minutolo Luigi, dei Duchi d San Valentino, Gran Priore del S.M.O. Gerosolimitano in Napoli,
  Maggiordomo di settima e Gentiluomo di Camera.
Capece Scondito Ottavio, Duca, Gentiluomo di Camera con esercizio del Re delle Due Sicilie
  Ferdinando I di Borbone.
Capua di Bartolomeo, Conte di Altavilla e di Monto, Principe della Riccia, Cavaliere della
  Chiave d'Oro di esercizio del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Caracciolo Giuseppe, Principe di S. Erasmo, Cavaliere chiave d'oro di S. M. Carlo II d'Asburgo-
  Spagna.
Caracciolo Fabrizio, Marchese di Arena, Cavaliere della chiave d'oro di S.M. la Regina di Napoli
  Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbuttel.
Carafa Gennaro Maria, Principe della Roccella, Cavaliere della Chiave d'Oro di S.M. la
  Regina di Napoli Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbuttel.
Cattaneo Domenico, Duca di Casalmaggiore e Termoli, principe di S. Nicandro, Cavaliere
  della Chiave d'Oro, Consigliere di Stato di S.M. Carlo di Borbone, aio dei Principi Reali e del Re.
Cattaneo Francesco, Duca di Temoli, Gentiluomo di Camera con esercizio di Re Ferdinando
  IV di Borbone, Cavaliere della Chiave d'Oro, Somigliere di Corte.
Colonna Girolamo, Marchese, dei Principi di Galatro e Sonnino, Maggiordomo di settima di
  Maggiordomo di settima di S.M. la Regina di Napoli Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbuttel.
Colonna Ferdinando, Principe di Stigliano Galatro e Sonnino, Cavallerizzo Maggiore e
  Gentiluomo d'Onore di Re Carlo di Borbone.
Colonna Marc'Antonio, Principe di Aliano e di Stigliano, Capitano delle Guardie di Re Carlo
  di Borbone, Gentiluomo di Camera, Vicerè di Sicilia.
Coppola Andrea, Duca di Canzano, Principe di Montefalcone, Colonnello del Reggimento di
  Abruzzo Citra, Gentiluomo di Camera.
Coppola Antonio, Conte, Maggiordomo di settima del Re di Napoli Francesco I di Borbone e
  Gentiluomo di Camera di entrata.
Curtis de Michele, Marchese, cavaliere della chiave d'oro di S.M. Prussiana.
Doria Francesco, principe di Angri e di Centola, Gentiluomo di Camera con esercizio del
  Re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone.
Ferrau (o Firrao) Pietro Maria, Principe di S. Agata e di Luzzi, Cavaliere della Chiave d'Oro,
  Gentiluomo di Camera del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Filangieri Carlo, Duca di Taormina, Principe di Satriano, Presidente del Consiglio dei Ministri
  di Napoli, Luogotenete del Re in Sicilia,  Gentiluomo di Camera con esercizio di
  Ferdinando II di Borbone.
Filomarino Gio: Battista, Principe della Rocca, Ambasciatore in Madrid del Re di Napoli Carlo di
  Borbone, Cavallerizzo Maggiore di S.M. la Regina di Napoli.
Gaetani d'Aragona Pietro, Marchese di Cirigliano, Gentiluomo di Camera di entrata di Re Ferdinando II
  di Borbone.
Galluccio Vincenzo, Duca di Tora, Cavaliere della Chiave d'Oro del Re di Napoli  Carlo di
  Borbone.
Leonessa (della) Giuseppe Maria, Principe di Supino, Colonnello dei Reali eserciti, Gentiluomo di
  Camera del Re delle Due Sicilie Ferdinando I di Borbone.
Milano Giovanni Maria, Marchese di S. Giorgio, Principe di Ardore, Brigadiere dei suo Regi
  Eserciti, Cavaliere della Chiave d'oro del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Miroballo Brancaccio Mattia, Marchese di Bracigliano, Principe di Castellaneta, Colonnello del Reggimento
  Principato Citra, Cavaliere della Chiave d'Oro del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Pappacoda Giuseppe, Principe di Centola e Duca di Giovinazzo, Consigliere di Stato di S.M. e
  Consigliere della Reggenza, Gentiluomo di Camera del Re Ferdinando IV di Borbone
Perez Navarrete Raffale, Duca di Bernalda, Gentiluomo di Camera con esercizio di S.M. il Re delle
  Due Sicilie Ferdinando II di Borbone.
Quadra (della) Luigi, principe di Castel D. Lorenzo, Gentiluomo di Camera con esercizio di S.M. il
  Re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone.
Riario Sforza Raffaele, Duca, Marchese di Corleto, Cavaliere della Chiave d'Oro del Re di Napoli
  Carlo di Borbone.
Saluzzo Agostino, Duca di Corigliano, Consigliere del Supremo Tribunale, Cavaliere della
  Chiave d'Oro del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Spinelli Giuseppe, duca di Laurino, Gentiluomo di Camera di S.M., Cavaliere della Chiave
  d'Oro del Re di Napoli Carlo di Borbone.
Tocco di
 
Leonardo, Principe di Acaja e Montemiletto, Grande di Spagna, Cavaliere della
Chiave d'Oro d'esercizio del Re di Napoli


ORDINI CAVALLERESCHI:

Ordini dell'Argata e della Leonza
Ordine di Carlo III (detto anche della Concezione di Spagna)
Ordine Costantiniano di San Giorgio
Ordine delle Due Sicilie
Ordine dell'Ermellino
Ordine di Francesco I
Ordine della Giara
Ordine di Malta e I cavalieri di Malta
Ordine della Nave
Ordine del Nodo
Ordine di S. Ferdinando e del merito
Ordine di San Gennaro
Ordine di San Giacomo della Spada
Ordine Militare di S. Giorgio della Riunione
Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Ordine del Toson d'Oro


Copyright © 2007 www.nobili-napoletani.it - All rights reserved  
 

*******************

  Elenco Famiglie nobili - dalla A alla B Elenco Famiglie nobili - lettera C

STORIA DELLE FAMIGLIE NOBILI:

Elenco Famiglie Nobili - dalla Lettera D alla lettera H Elenco Famiglie nobili - dalla I alla N
  Elenco Famiglie nobili - dalla O alla R Elenco Famiglie nobili - dalla S alla Z

*******************

Cosa dicono i quotidiani Pubblicazione libri Eventi