Ovvero delle Famiglie Nobili e titolate del Napolitano, ascritte ai Sedili di Napoli, al Libro d'Oro Napolitano, appartenenti alle Piazze delle città del Napolitano dichiarate chiuse, all'Elenco Regionale Napolitano o che abbiano avuto un ruolo nelle vicende del Sud Italia. 

Genoese, Genoese Zerbi, Genovese

Arma: d’azzurro, a due leoni rampanti ed affrontati d’oro, accompagnati in capo da tre stelle d’argento disposte due in capo in fascia ed una in punta.
Titoli: patrizi di Capua, patrizi di Reggio Calabria, baroni di Galati, marchesi di Montecorvino, marchesi sul cognome.


Cava, stemma famiglia Genoese poi Genoese Zerbi
Foto inviata dal collaboratore Matteo Fimiani da Montoro (Av)

L’antichissima famiglia Genoese, originaria di Cava, si divise in piu’ rami e quelli del Salernitano si estinsero, compreso quello marchionale; un ramo adottò il cognome Genovese ed un altro ramo si stabilì verso la metà del XVI secolo a Reggio Calabria ed ottenne dall’Imperatore Carlo V il cingolo militare.
Nel 1628 Fabrizio Carafa vendette per 19.000 ducati il feudo di Galati, terra posta in Calabria Ultra,  a Giovanni Antonio Genoese, marito di Caterina Griso patrizia di Reggio Calabria. Il loro figlio, Francesco Genoese  fu il 1° barone di Galati, il quale, non avendo figli maschi dalla moglie donna Flavia Spadafora, trasmise il feudo al cugino Giuseppe Maria Genoese (1629 1672), figlio di Giovan Michele e di Lucrezia Diano Parisio dei patrizi di Cosenza.


Torre di Galati (da: www.prolocobrancaleone.it/2015/01/torre-galati-brancaleone) Foto: Giuseppe Cristiano

La famiglia fu aggregata al prim’ordine civico della città di Reggio nella seconda metà del secolo XVI, nel quale esercitò i maggiori uffici e ne godette gli onori; fu ricevuta per giustizia nell’Ordine di Malta dal 1720 e nel 1749 nelle persone di Antonio Maria e dei germani Francesco (1724 1786) e Domenico (1726 1818), quest’ultimo maritato con donna Isabella Guerrera, patrizia di Tropea.
Don Federico Genoese (1771
1825), patrizio di Reggio, figlio del citato don Domenico (1726 1818), sposò donna Maria dei marchesi Dusmet ( 1858).
Livia Genoese (
1845), figlia di don Antonio Maria Consalvo Genoese, sposò nel 1874 Luigi de Blasio, barone di Palizzi.


Cava, lastra tombale di Fabrizio Genovese e della moglie Patrizia Orto
Foto inviata dal collaboratore Matteo Fimiani da Montoro (Av)

Domenico (1823 1897), figlio di Felice (1789 1831) e di donna Caterina Zerbi (1807 1885), cavaliere d'Onore e Devozione del S.M.O. di Malta il quale ottenne il titolo di marchese sul cognome, avendo dimostrato di essere discendente del ramo estinto dei marchesi di Montecorvino, feudo in Principato Citra, adottando la stessa arma. Per rispetto a sua madre aggiunse il cognome di quest'ultima al proprio dando origine al casato Genoese Zerbi.
Il marchese Domenico Genoese Zerbi (1908
1984), figlio di Paolo (1866 1941) e di donna Rachele Trapani, sposò nel 1932 Rosa Contestabile, patrizia di Gerace.
Altro ramo dei Genoese di Capua, chiamati Genovesi,  ebbe due alti prelati: Diego Genovesi  († 1778), vescovo di Squillace  dal 21 marzo 1763  e  Filippo Genovese (
16 dicembre 1902), vescovo di Sarepta dal 17 dicembre 1900, e fondatore dell'Opera Pia Genovese di Cava dè Tirreni.

Cava dè Tirreni, lastra tombale del vescovo Filippo Venovese e della sorella Suor Maria Giacinta
Foto inviata dal collaboratore Matteo Fimiani da Montoro (Av)


Stemma Genoese di Reggio Calabria

Per la genealogia si consiglia di consultare le Tavole genealogiche redatte da Serra di Gerace.

_________________
Bibliografia:
- Vittorio Spreti, “Enciclopedia storico-nobiliare Italiana”, Arnaldo Forni Editore.
- Francesco Bonazzi di Sannicandro, “Famiglie nobili e titolate del Napolitano”, Arnaldo Forni Editore, 2005.
- G.B. di Crollalanza, “Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti”, Pisa 1896.
- Carlo Padiglione, “Trenta centurie di Armi Gentilizie”, Napoli, 1914.
- Sovrano Militare Ordine Gerosolimitano di Malta, “Elenco storico della Nobiltà Italiana”, Tipografia Poliglotta Vaticana 1960.
- Biblioteca Universitaria di Napoli, manoscritto Gaetano Montefuscoli, Vol. II.
- sito web http://www.genoesezerbi.it.


Continua sul sesto volume in preparazione di "LA STORIA DIETRO GLI SCUDI"

Copyright © 2007  - All rights reserved  
 

*******************
STORIA DELLE FAMIGLIE NOBILI:
Elenco A - B  /   Elenco C   /   Elenco D - H 
Elenco I - N /  Elenco O -R  /  Elenco S -
Z
*******************

SEDILI DI NAPOLI   CASE REGNANTI   ELENCO TITOLI
MEDIA   PUBBLICAZIONI   EVENTI  
ELENCO ANALITICO NOMI   MERCATINO ARALDICO   MAPPA DEL SITO
STEMMARIO   ORDINI CAVALLERESCHI

SCOPO   FONTI   CONTATTI   LINKS
HOME PAGE