Ovvero delle Famiglie Nobili e titolate del Napolitano, ascritte ai Sedili di Napoli, al Libro d'Oro Napolitano, appartenenti alle Piazze delle città del Napolitano dichiarate chiuse, all'Elenco Regionale Napolitano o che abbiano avuto un ruolo nelle vicende del Sud Italia. 

Famiglia La Longa

a cura del dott. Federico La Longa Mancini

Arma: partito: nel primo d’azzurro a due colonne d’argento ordinate in fascia; nel secondo d’azzurro alla fascia d’oro accompagnata da tre stelle d’oro poste 2 in capo e 1 in punta.

Dimora: Girgenti
Titoli:
Nobile (mf.)


© Arma Famiglia La Longa

La nobile famiglia siciliana La Longa che si vuole originaria di Napoli, deriverebbe dalla famiglia Longo, già feudataria dal tempo della dominazione normanna nel secolo XII, che ebbe vari membri che si segnalarono in campo militare e religioso e combatterono al servizio prima degli Svevi e poi degli Aragonesi; fra essi :

- Renato (sec. XV), fu capitano generale di Vietri e per i servigi resi al Re di Napoli  Alfonso V d’Aragona, il Magnanimo, ottenne vaste terre e feudi in Basilicata e Calabria.

 - Marino, monaco olivetano, si affermò nelle arti e nelle scienze.

 - Ignazio, fu frate carmelitano a Roma e fratello di suor Teresa.

 - suor Teresa di San Geronimo (n. nel 1670), al secolo Anna La Longa, terziaria dell’ordine dei Carmelitani Scalzi, processata per quietismo nel 1692, arrestata nel 1697 e condannata dai gesuiti all’auto da fè nel 1703, figlia di Francesco e di Isabella Barbaraci, terziaria di Santa Teresa, fu in odore di santità come le parenti, suor Eulalia, vedova di Niccolò Barbaraci, e suor Benedetta Nastasi (1578 1648), superiora delle terziarie francescane al convento della Gancia e nipote di San Benedetto da Palermo, il Santo Moro (1524 1589). Nel 1691 scrisse a Caltanissetta il trattato mistico “Il Castello dell’Anima”.

Nel secolo XVI la famiglia si trasferì in Sicilia, a Palermo e poi a Girgenti, dove amministrava i beni dei Montaperto e risulta dai Catasti Onciari che Tommaso e Vincenza  possedevano tenute agrarie e casali a Santa Elisabetta e Raffadali.

Nel XIX secolo si imparentò con i Cortese, famiglia francese originaria della Bretagna e giunta in Sicilia con gli Angioini e che fu illustrata da un Bartolomeo, castellano di Cefalù nel 1403 e da un Giuseppe, castellano di Milazzo nel 1699, acquisendone cognome e stemma ed è tuttora fiorente.

 

Attraverso il Nobile Gerlando Cortese-La Longa, coniugato con Innocenza Erore, il figlio, Nobile Guido Calogero La Longa, (* Agrigento 1/2/ 1900 Roma 19/4/1964), membro della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, membro del Partito Monarchico Popolare coniugato con  Elisabetta Massimi (* Canepina 24/2/1892 Roma 1/9/1964), il figlio, Nobile Mario Gerlando La Longa, (* Roma 31/1/ 1927 ivi 3/3/ 1979), funzionario del Ministero di Grazia e Giustizia, coniugato con Lucia Silvana Vilma Lombardozzi (* Roma 6/3/1925 ivi 29/6/2010),  si giunge alla Nobile Susanna Grazia Elisabetta La Longa, (* Roma 30/10/1955 Castel Guelfo di Bologna 9/1/2014), coniugata con il Conte Adriano Fulvio Mario Mancini, Nobile dei Marchesi di Fusignano, Nobile Romano, Nobile del Sacro Romano Impero, Patrizio di Ancona, Patrizio di Ferrara (* Roma 27/7/1952 Rocca Massima 31/8/2013) ed agli attuali rappresentati della famiglia.


© Arma d'alleanza Mancini e La Longa

_________________
Fonti bibliografiche:
-Archivio Mancini di San Vittore
-Archivi di Stato Araldici
-Nobiliario di Sicilia di A. Mango di Casalgerardo
-Riveli Serradifalco (1681)
-R. Canosa- I. Colonnello, “L’ultima eresia. Quietisti e Inquisizione in Sicilia tra Seicento e Settecento”, Palermo, Sellerio, 1986


Continua sul quinto volume in preparazione di "LA STORIA DIETRO GLI SCUDI"

Copyright © 2007 www.nobili-napoletani.it - All rights reserved  
 

*******************

  Elenco Famiglie nobili - dalla A alla B Elenco Famiglie nobili - lettera C

STORIA DELLE FAMIGLIE NOBILI:

Elenco Famiglie Nobili - dalla Lettera D alla lettera H Elenco Famiglie nobili - dalla I alla N
  Elenco Famiglie nobili - dalla O alla R Elenco Famiglie nobili - dalla S alla Z

*******************

Cosa dicono i quotidiani Pubblicazione libri Eventi